Google, Microsoft

Outlook.com raggiunge 60 milioni di utenti

Newmail_Inbox_AdFunded

Il nuovo servizio di posta elettronica rilasciato da Microsoft lo scorso anno, Outlook.com ha di recente raggiunto l’importante target dei 60 milioni di utenti attivi,  in appena sei mesi di vita. L’azienda di Redmond può dunque festeggiare questo importante traguardo in concomitanza con l’annuncio della fine del periodo beta. Ebbene si, il servizio non sarà più in versione preview, ma diventa da adesso un offerta affidabile e stabile, da usufruire sia nella versione desktop, che attraverso l’alternativa mobile quindi da tablet o smartphone.

Proprio per questo motivo la casa americana ha dato inizio ad un’importante campagna di marketing volta a pubblicizzare ulteriormente il prodotto offerto ai consumatori. Gli utilizzatori di Hotmail in questo senso, verranno presto raggiunti da un messaggio che li inviterà ad effettuare la migrazione sulla piattaforma Outlook. Il senior director del prodotto ha recentemente sottolineato come circa il 30% dei 60 milioni di utilizzatori, provenga dalla piattaforma Google quindi Gmail, la restante parte proviene invece da altri ecosistemi.
Buona parte dei clienti utilizza il servizio Microsoft per ricevere gli aggiornamenti provenienti da social network come Twitter, Facebook, fattore che limita l’invasione della pubblicità in quanto questi vengono pubblicati nella colonna di destra, dove solitamente trovano posto i bannner. 12 milioni degli utilizzatori complessivi si serve delle funzioni Sweep e Schedule Cleanup per allestire ed organizzare la propria posta, spostando o cancellando i messaggi, mentre 25 milioni utilizza SkyDrive per stoccare o condividere in rete più di 500 milioni di contenuti multimediali e documenti Office.

In questi mesi assisteremo al trasferimento graduale degli account Hotmail verso la nuova piattaforma Microsoft, con l’upgrade totale che dovrebbe giungere a  compimento entro la fine di quest’estate.

potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.