APPLE

River of News: ho trovato il feed reader definitivo

Nome: River of News Categoria: News
Prezzo:
2,39 Euro Voto: 9
Link iTunes

Da quando possiedo l’iPad sono alla ricerca di un news reeder. Sul desktop o sul portatile la scelta è semplice, basta utilizzare Google Reader. Ma con l’iPad? L’interfaccia web per il mobile è a mio avviso inutilizzabile, mentre la versione completa non funziona sul Safari Mobile.

Come fare? Google si è preoccupata di disegnare l’interfaccia grafica per Gmail ma ha dimenticato Google Reader. Ho provato diversi lettori. Il mio requisito è che fossero intergrati con Google Reader, non mi va di dovermi ricordare cosa ho letto in mobilità e cosa ho letto dalla postazione fissa. Non solo, ma se inserisco un commento, esprimo una preferenza voglio che sia tutto integrato.

Il lettori provati sono stati:

  1. Pulse News, un interfaccia stupenda. La possibilità di selezionare (alcuni) dei feed già presenti in Google Reader e un esperienza utente veramente innovativa.
  2. Bulletin, collegato con Google Reader. Necessita di una sincronizzazione dei feed perchè i dati sono in locale. Il vantaggio è che se non si è collegati è possibile leggere quanto già sincronizzato.
  3. FeedlerRSS, uno dei migliori. Tra le altre cose GRATUITO. Ma mi obbliga a fare un click di troppo, cosa che non mi fa impazzire.
  4. MobileRSS

Anche quest’ultimo è molto utile e molto pratico, ma alla fine ho trovato in River of News quello che fa al caso mio. L’interfaccia è identica a Google Reader (forse questo mi ha condizionato). I feed aggregati sono tutti nella spalla sinistra con il numero di post ancora da leggere. Selezionando un feed si possono visualizzare tutti i post.

Quello che fanno tutti, lo so. Ma River of News lo fa in modo diverso. Ho l’impressione di avere tutto quello che mi serve sotto mano, la possibilità di aggiungere una preferenza, di modificare il font, di impostare tutti gli articoli come letti…insomma mi sembra proprio di utilizzare Google Reader, ed è per questo che l’ho scelto.

potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.