APPLE

iPhone 5g: come sarà?

iPhone 5

E’ da poco passata la tempesta relativa all’ultima versione dell’iPhone, la 4g con il suo antennagate, e già in rete si comincia a parlare della prossima versione l’iPhone 5g (o 4 e 1/2 come dice qualcuno).

A infiammare il chicchiericcio di questi giorni è un brevetto: il “metallo liquido” di Liquidmetal Technologies, di cui Apple ha recentemente acquisito il diritto esclusivo di uso. Il metallo liquido è già stato utilizzato dalla Casa di Cupertino per realizzare la graffetta che serve per estrarre la SIM card dall’iPhone o dall’iPad.

Secondo i rumors il nuovo modello dell’iPhone potrebbe avere una struttura interna realizzata con metallo liquido, una superficie frontale con un unico grande schermo in grado da emettere sensazioni tattili differenti in base alla zona e alla “gesture” realizzata o riconoscerà il proprietario direttamente dal battito cardiaco. Inoltre potrà contare su una serie di custodie hi-tech con tecnologie integrate, come tastiere, controller o schermi aggiuntivi. Ma soprattutto, ogni iPhone potrà dialogare un altro iPhone il solo sfioramento.

I rumors non si basano su “sensazioni”, ma su informazioni rivenienti dai brevetti che Apple continua a registrare. In questo caso la realtà supera la fantasia e come un abile strategia di marketing avvolge in un alone di mistero tutti i futuri rilasci di Cupertino.

potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.