Vai al contenuto

C’era da aspettarselo: Repubblica+ fa il primo passo e diventa a pagamento

Da domani 25 luglio l’applicazione Repubblica+ diventerà a pagamento. Ecco chi ha fatto il primo passo.

Da qualche settimana è arrivato il Sole24Ore dichiarando subito strategia e prezzi. Le prime due settimane gratuite e poi a pagamento con tanto di costi pubblici (l’offerta è buona, ma l’applicazione inutilizzabile)…e poi ci sono le applicazioni dei due più importanti quotidiani italiani: Corriere e Repubblica.

Il primo resta gratuito, non si sa ancora per quanto tempo. Il secondo con l’aggiornamento del software ha introdotto il nuovo pricing. E’ possibile scegliere tra i seguenti abbonamenti

  • mensile: 19,99 € al mese (64 centesimi a copia)
  • annuale: 179,99 € (49 centesimi a copia).

Un costo “importante” se consideriamo che con il prezzo di copertina del quotidiano è pari a 1 Euro (con 1 anno di abbonamento al costo di 210 Euro il prezzo di copertina scende a 0,80 Euro) e che la consegna digitale del giornale riduce problemi di distribuzione, costo della carta e gestione dei resi.

Fermo restando il fatto che, a mio avviso il futuro delle news è a pagamento (se vogliamo contenuti di qualità).

2 commenti su “C’era da aspettarselo: Repubblica+ fa il primo passo e diventa a pagamento”

  1. Con questa manovra c’è solo il rischio di perdere dei lettori, tanto più che in rete ci sono innumerevoli alternative per accedere alla informazioni in modo totalmente gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.