La settimana dell’IPO di Twitter

Schermata 2013-11-09 alle 09.58.30

 

Si può diventare ricchi con un IPO?

In America forse si come lo dimostra il grafico della prima giornata di quotazione delle società tecnologiche (vedi grafico sotto). Semplicemente impartendo un ordine al proprio intermediario e (in caso di assegnazione) vendendo il primo giorno di quotazione è stato possibile in molti casa portare a casa un bel gruzzoletto. Questa settimana è stata la volta di Twitter.  La prima seduta di Borsa ha fatto registrare un guadagno del 73%. Niente male. In termini pratici significa che con un investimento di 5.000 $ in un giorno si è trasformato in 8.650 $. Niente male.

2013_11_08_Twitter_MAS

 

Italia purtroppo le nuove quotazioni in Borsa sono ormai limitatissime, quest’anno l’unica importante degna di nota sul listino principale è stata Moleskine (marzo 2013), le piccole società che voglio aprire il proprio capitale all’azionariato diffuso possono farlo   utilizzando il mercato AIM (Mercato Alternativo del Capitale) e in effetti le quotazioni su questo mercato sono state 10 dall’inizio dell’anno (compresa Italian Indipendent Group con Presidente Lapo Elkann), ma raggiungere questi collocamenti non è affatto semplice perché molti intermediari non consentono l’accesso a questo mercato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.