Amazon

Amazon lancia “Coins”, la sua moneta virtuale

kindlefire_550

Sicuramente strana come scelta. Ma si sa Amazon ci ha abituato ai colpi di scena con scelte quanto meno discutibili.

In tempo di crisi ci può stare un ritorno al baratto, ma la scelta di introdurre una nuova moneta con un valore inferiore a quella corrente non è da tutti.

Ma è proprio così. La  nuova sfida si chiama: moneta virtuale. Una valuta di proprietà che entrerà in vigore il prossimo mese di maggio per tutti coloro che possiedono un dispositivo della linea Kindle Fire. Il nome? Banale ma efficace: “Coins”. Varrà 1 centesimo di dollaro. Così un’applicazione da 4,99 dollari costerà 499 coins. Quasi come una raccolta punti.

Secondo i manager questo sistema incrementerà molto le vendite delle applicazioni, oltre a rafforzare il brand Amazon. Il sistema attualmente è disponibile soltanto negli Stati Uniti, ma ben presto approderà anche negli altri mercati dove l’azienda opera.

Jeff Bezos ha già chiarito che almeno all’inizio sarà possibile continuare a pagare i propri acquisti con carta di credito come avviene oggi. Cosa ne pensate? E’ un’idea interessante o ritenete stupido introdurre un’altra moneta quando ce ne è già una che ha corso legale?

 

 

[via Amazon]

potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.