Google, GTD

La nuova modalità di composizione di Gmail

gmail-compose

Dal mese di ottobre 2012 Gmail ha rilasciato una nuova modalità di composizione per la mail di Gmail molto più leggera e molto più compatta ed efficiente. Molti utenti non hanno apprezzato il cambiamento trovando la nuova funzionalità complicata da utilizzare. Per fortuna Google, che ci tiene all’esperienza dei suoi utenti, non ha reso la nuova funzione obbligatoria. Quindi gli utenti possono scegliere la modalità con la quale scrivere le proprie mail.

Io ho scelto la modalità compatta, e vi dico perché:

1. Bozze di mail tutte insieme

Quando mi destreggio tra più mail magari quando seguo più progetti mi fa comodo poter gestire più mail insieme, magari copiando il testo da una mail all’altra oppure “detachando” la finestra di composizione se ho bisogno di ridimensionare la maschera di composizione.

2. Riduci a icona

Trovo molto comoda la funzione che permette di ridurre a icona le finestre di composizione. In questo modo posso aiutarmi nelle varie interruzioni che purtroppo sono sempre in agguato. Sono solito predisporre le mail almeno nei destinatari e nell’oggetto della mail. Così so sempre le mail che devo mandare, come se fosse un promemoria.

3. Maggiore focus

La nuova modalità di composizione nasconde tutte le funzionalità superflue (font, allegati, copia nascosta, etc) e mostra soltanto lo stretto necessario per inviare una mail. Zero distrazioni. Inoltre allegare un documento è semplicissimo. Io seleziono il file e utilizzo il drag&drop direttamente sulla finestra di composizione.

Non vi ho ancora convinto? Potrete sempre passare alla vecchia modalità cliccando sulla freccina in basso a destra sulla finestra di composizione.

 

potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.