APPLE

Apple Q4 2009: risultati finanziari

apple_chart

Apple ha rilasciato ieri sera un comunicato ufficiale nel quale annuncia i risultati dell’ultimo trimestre fiscale dell’anno fiscale 2009. Sono stati tre mesi da record.

Il fatturato del Q409 ammonta a 9,87 miliardi di dollari, con un profitto netto di 1,67 miliardi, pari a 1,82$ per azione. Nello stesso periodo del 2008 il fatturao era stato di 7,9 miliardi di dollari con un profitto di 1,14 miliardi.

I risultati tengono conto delle regole GAAP (principi contabili americani) per le vendite di iPhone. Ricalcolando i dati secondo le regole non-GAAP Apple ha incassato ben 12,25 miliardi di dollari, con 2,85 miliardi di dollari di profitti netti.

Per un ulteriore chiarimento su ciò che cambierà con il passaggio alle regole di accounting non-GAAP anche per iPhone e Apple TV vi suggerisco la lettura di questo articolo esplicativo: “Una nuova norma sui risultati fiscali potrà favorire Apple”.

Molto positivamente le vendite dei Mac: i computer Apple venduti nel quarto trimestre sono ben 3,05 milioni, +17% anno su anno. Gli iPhone venduti sono stati 7 milioni, +8% rispetto al 2008, mentre calano le vendite di iPod: 10,2 milioni di unità vendute, -8%.

iTunes Store ha superato il miliardo di dollari di fatturato, per la precisione 1,018 miliardi, in crescita del 22% rispetto agli 832 milioni di dollari dell’estate 2009.

Le spese di ricerca e sviluppo ammontano a 1,333 miliardi di dollari, un decimo dei profitti lordi totali, e sono più alte del solito, a significare che forse bolle in pentola qualcosa di importante. Magari qualche novità arriverà prestissimo…

Al solito Steve Jobs ha rilasciato la sua dichiarazione ufficiale:

Siamo entusiasti di aver venduto più Mac e iPhone che in qualsiasi trimestre precedente. Abbiamo una linea di prodotti forte per le vacanze natalizie e alcuni ottimi prodotti pronti per essere lanciati nel 2010.

Per ascoltare la conference call con gli analisti potete collegarvi a questo indirizzo.

potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.