Vai al contenuto

Google Wave: addio email, arriva la comunicazione realtime

ss1

Dopo due anni di progettazione arriva finalmente la piattaforma di BigG per la comunicazione e la collaborazione online. Google entra così nel lato social del web, con un tool a metà tra il social network e FriendFeed.

Wave è un’applicazione web-based che coniuga diverse forme di comunicazione e collaborazione, compresa la chat, la mail e i wiki, in un unica interfaccia. Qualunque cosa all’interno di questa piattaforma avviene in real-time. Più utenti saranno in grado di dialogare, scambiare foto, video, mappe, feed Rss, documenti e altri tipi di informazioni in tempo reale, all’interno di un ambiente virtuale condiviso (una wave, appunto).

Wave all’inizio sarà disponibile solo per pochi sviluppatori, cui spetterà il compito di fornire il proprio contributo alla tecnologia prima del lancio ufficiale.

Cosa c’è di nuovo rispetto a Friend-Feed o il lifestream di Facebook, vi starete chiedendo?
La differenza è proprio il concetto di “onda” di informazioni, il cui compito primario è mettere ordine tra diversi flussi di contenuti e che può essere condivisa anche (se non soprattutto) tra gruppi ristretti.

L’obiettivo è permettere di comunicare e lavorare insieme, in un modo immediato e integrato.
Un esempio? Un team di lavoro che decide di collaborare aprendo un’apposita wave e che può condividere al suo interno (quindi solo tra membri identificati) documenti, immagini, video, posta elettronica, slide, link, messaggi istantanei, servizi di microblogging e messaggistica istantanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.