Crisi: Microsoft utilizza la leva prezzo

laurenpc

Microsoft approfittando della crisi lancia una nuova campagna pubblicitaria che fa leva sui sentimenti… La ragazza dello spot infatti è alla ricerca di un notebook da 17” con un budget soli $ 1.000, prova in un Apple Store ma i prezzi sono lontanissimi dal suo budget, alla fine compra un pc per soli $ 700.

Per i prodotti Apple non è mai stato il prezzo il driver di vendita, quindi Microsoft si sta confrontando su un piano diverso…sarà una buona pubblicità?

2 Commenti

  1. Mauro

    Non c’è bisogno di esser un mela fanboy per dire che è proprio uno dei più stupidi degli spot microsoft, e ne hanno fatti di osceni. Perchè mai sta tizia dovrebbe avere bisogno proprio di un 17 pollici? Che ci fa con pochi centimetri di ingombro portatile in più? Forse ne ha bisogno per utilizzare applicazioni grafiche che gioverebbero di un maggiore spazio a disposizione su schermo ma dubito sia il suo caso, si interrogherebbe quantomeno sulla qualità dello schermo, sulla scheda video, sulle performance di calcolo, sulla durata della batteria.. Senza contare che Windows non ha un interfaccia decente per gestire tre finestre aperte anche con un 30 pollici. E poi ha una decina di adesivetti appiccicati. Chi comprerebbe mai un’auto nuova con appiccicato tre adesivi bimbo a bordo, un corsica ferries sul lunotto posteriore e l’adesivo degli ac/dc sul finestrino? E poi la scelta si conclude con un urletto “the look of that one is drawing me” °_°, manco fosse una borsetta. Con 100$ le davo l’ibook G3 di mia sorella che sicuramente è più bello, funziona meglio e fa di più di quello che è in grado di fare li con un computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.