Geek, Webapp

Crisi sì…ma non per tutti. Il caso LinkedIn

linkedin-logo

La crisi economica che sta mettendo in ginocchio molte aziende…sta facendo la fortuan di altre. E’ il caso di LinkedIn.
Con l’aumentare delle aziende in crisi e di conseguenza dei licenziamenti sempre più persone si sono iscritte al social network dedicato ai professionisti e al mondo del lavoro, con la speranza di trovare un nuovo posto di lavoro.

Secondo i dati forniti da ComScore, le visite di LinkedIn sono aumentate del 22% a gennaio, passando da 6.3 milioni di visitatori di dicembre ai 7.7 milioni di visitatori di gennaio. Il tempo passato su LinkedIn sembra essere raddoppiato nell’ultimo periodo, passando d 47.6 milioni di minuti a 96.8 milioni.

LinkedIn attualmente risulta essere la migliore soluzione per la creazione di un profilo professionale e lavorativo, permettendo di mettersi in contatto con diverse reti.

potrebbero interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.